lunedì 1 settembre 2014

Come vestirsi per un casting

Molte ragazze si chiedono spesso come vestirsi ai provini per i diversi casting proposti dalle agenzie di moda.
Intanto dipende da ciò che l'agenzia richiede, vale a dire se cercano ragazze per la tipologia fashion, glamour con trasparenze, bikini, intimo o nudo artistico.
Partendo da questo presupposto bisogna sempre presentarsi all'agenzia in modo educato, garbato e senza troppe pretese.
Se si vuole davvero fare colpo sul direttore e il personale dell'ente bisogna anche sapersi ben vestire perchè la prima impressione è quella che conta davvero.
Per prima cosa non bisogna mai eccedere con gli accessori e con il trucco; più semplici si è e meglio è.
Ricordiamoci che il modo in cui ci presentiamo è il nostro biglietto da visita per l'agenzia.
Se cercano ragazze che facciano da modelle o fotomodelle nell'ambito “fashion”, si richiederà un outfit sobrio, non troppo elegante altrimenti si apparirà volgari, neanche sportivo perchè non state andando ad allenarvi. Dovrete creare un look raffinato e che rappresenti il vostro stile.
L'outfit migliore è un vestitino casual e una scarpa o col tacco che non superi i 12 cm o zeppe, sempre non altissime. Ricordatevi che non state andando a ballare ma dovete affrontare un provino.
Se la tipologia è “glamour con trasparenze”, “bikini” o “intimo” potete portarvi qualcosa di sexy da casa e indossarlo nella location dove verranno scattate le foto; a volte è il cliente stesso a dirvi cosa mettere.
Quando è richiesta la tipologia “nudo artistico” cercate di essere voi stesse, siate naturali.Evitate le lampade e l'autoabbronzante.
Il trucco dev'essere leggero e non pesante; bisogna mostrare il vostro viso quindi non esagerate con la matita e l'ombretto, altrimenti sembrerete con un mascherone.
La cosa più importante è essere sempre a proprio agio, con abiti che vi rappresentino; solo così potrete far vedere all'agenzia come realmente siete.

Nessun commento:

Posta un commento